Iniziative per le attività commerciali

locandina Attività Commerciali

Prendono il via due iniziative per premiare le attività commerciali che adottano buone pratiche a favore dell’ambiente.

La prima, promossa con Avviso Pubblico n. 1 del 10 gennaio 2020, è rivolta a 10 attività commerciali del settore food che eliminando completamente, per almeno nove mesi, l’utilizzo di plastica riceveranno un contribuito di € 500,00 a testa. Gli esercizi commerciali che somministrano alimenti e bevande dovranno, pertanto, a titolo esemplificativo sostituire tazze, cannucce, piatti, posate, bicchieri e stoviglie in plastiche usa e getta con analoghi in materiali preferibilmente lavabili, o in alternativa biodegradabili o compostabili.

La seconda iniziativa, promossa con Avviso Pubblico n. 2 del 10 gennaio 2020, mira a creare una short list delle attività commerciali, di qualsiasi natura, che mettono in piedi meccanismi virtuosi volti alla riduzione del consumo di plastica. Tra le azioni suggerite, sempre a titolo esemplificativo:  la sostituzione di tazze, piatti, posate, bicchieri in plastica usa e getta con analoghi in materiali lavabili, biodegradabili o compostabili; l’eliminazione o sostituzione delle cannucce in plastica; l’utilizzo di dispenser per salse e condimento, al posto delle monoporzioni; la somministrazione di acqua e bevande in brocca o alla spina; la vendita di prodotti sfusi, fornendo contenitori riutilizzabili o rifornendo contenitori portati dai clienti; la vendita di detergenti e prodotti per la cura della persona alla spina o in dispenser riempibili, in alternativa ai flaconi in plastica a perdere; la vendita di bevande in contenitori a rendere, anche applicando una cauzione/ rimborso; la sostituzione delle cassette in plastica a perdere per la frutta e ortaggi con cassette in legno, cartone o con cassette predisposte per la restituzione e riutilizzo; la vendita di prodotti riducendo al minimo gli imballaggi; la realizzazione di shopper bag in tessuto personalizzate;
Le attività che metteranno in essere almeno una di queste azioni o altre similari potranno fare domanda per iscriversi alla schort list.  Agli stessi sarà riconosciuto un bollino di qualità e verrà consegnata una targhetta riportante il logo “Martina plastic free”, e potranno usufruire della comunicazione sui canali istituzionali del Comune di Martina Franca.

I moduli possono essere scaricati, compilati e inviati all’indirizzo protocollo.comunemartinafranca@pec.rupar.puglia.it o consegnati a mano all’ufficio protocollo ( Palazzo Ducale – piano terra dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:00 e il martedì e giovedì dalle 16:00 alle 17:30).

Condividi questa pagina